Martedì, 21 Agosto 2018

La Medicina del Futuro

Perché questa sezione del mio sito
È giunto il momento di mettere a disposizione di Medici e Professionisti della Salute tutte le informazioni che stanno alla base di quella che è stata definita un’autentica rivoluzione copernicana nelle Scienze mediche, l’Enzimologia biodinamica: per far questo è necessaria una serie di informazioni di base, che vado sinteticamente ad illustrare in questa breve premessa.

vai alla sezione "LA MEDICINA DEL FUTURO"

Ipercheratosi diffusa

Case Report:
Un adeguato trattamento massoterapico (MIC), associato all’impiego topico di un preparato biodinamico in grado di normalizzare l’assetto enzimatico delle cellule cutanee, ha visibilmente risolto un caso emblematico di Ipercheratosi diffusa. La terapia Complementare enzimatica (TCe) rappresenta una soluzione innovativa in queste queste patologie, dove stiamo elaborando protocolli che prevedono, di caso in caso, impiego topico e sistemico di preparati biodinamici specifici

Biodinamica Premessa.

Le cellule non possono sottrarsi alle leggi della fisica e della chimica; le regole della meccanica, così come quelle che governano la conversione di un’energia in un'altra, valgono per esse non meno che per la mac- china a vapore.
È esperienza comune che qualunque cosa, lasciata a sé, finisce con il disordinarsi: gli edifici crollano, gli organismi morti vanno in putrefazione, e così via; questa tendenza universale si esprime nel secondo prin- cipio della termodinamica, il quale afferma che nell’ambito di un sistema isolato il grado di disordine può solamente aumentare.

L’enigma sta nell’ordine elevatissimo che presentano gli organismi viventi a tutti i livelli; un ordine che si impone all’evidenza nelle grandi strutture, come l’ala di una farfalla o l’occhio di un polipo, nelle strutture subcellulari come i mitocondri e le ciglia, nella forma e nella disposizione delle molecole donde tali struttu- re traggono corpo.

Ai fini termodinamici possiamo considerare la cellula e l’ambiente immediatamente circostante come un contenitore ermeticamente chiuso immerso in un mare uniforme di materia che rappresenta il resto dell’universo; per crescere e sostentarsi la cellula deve costantemente creare ordine dentro questo contenitore.

vail all'articolo completo

 

Prima di entrare nel dettaglio delle basi genetiche del cancro è necessario richiamare l’attenzione sul rapporto uomo-ambiente.

Simbiosi fra uomo e ambiente.
Gli organismi e la termodinamica.

Le interazioni degli organismi viventi e l’ambiente terrestre sono molto complesse; ciascun organismo infatti scambia con l’ambiente energia e materia in vario modo secondo i momenti della sua esistenza ed inoltre, al suo interno, avvengono continuamente trasformazioni di energia.

CITOZYM NEL 2° SISTEMA RESPIRATORIO

Introduzione
La funzione primaria del sistema respiratorio è quella di ottenere l’O2 dall’ aria per l’utilizzo delle cellule dell’organismo e l’eliminazione della CO2 prodotta.
Lo scambio dei gas O2 e CO2 tra gli alveoli e il sangue avviene per semplice diffusione.
L’ O2 diffonde dagli alveoli al sangue e la CO2 dal sangue agli alveoli. Tutto ciò è ottenuto attraverso la respirazione, che serve a mantenere la concentrazione (o pressione) dell’ O2 maggiore negli alveoli rispetto al sangue, e viceversa la concentrazione di CO2 minore negli alveoli rispetto a quella del sangue.

La grande truffa scoperta dalle iene sui bufalari

Video Le Iene Il grande business delle bufale online, come funziona
e quanto ci guadagnano


Sequestrato BUTAC


Ringraziamo le ns. Forze dell'Ordine e la Magistratura per il lavoro svolto che ha portato al sequestro del sito "Bufale un tanto al chilo fondato da Michelangelo Coltelli" che per anni ha diffamato le ricerche Universitarie e Pubblicazioni di CITOZEATEC.

LINK ALLE RICERCHE

http://www.citozeatec.it/studi-cit…/2017-02-14-14-22-57.html


Prof. Dott. Stefano Lenzi

Docente universitario presso l'Université Européenne Jean Monnet (Bruxelles)
Ricercatore in ambito del Cancro della prostata