Mercoledì, 19 Giugno 2019

La Medicina del Futuro

Perché questa sezione del mio sito
È giunto il momento di mettere a disposizione di Medici e Professionisti della Salute tutte le informazioni che stanno alla base di quella che è stata definita un’autentica rivoluzione copernicana nelle Scienze mediche, l’Enzimologia biodinamica: per far questo è necessaria una serie di informazioni di base, che vado sinteticamente ad illustrare in questa breve premessa.

vai alla sezione "LA MEDICINA DEL FUTURO"

Questo è il mio sito ufficiale
Non sono mai stato propenso a mettermi in mostra e raccontare la mia vita a chi non mi conosce personalmente.
E' una scelta che avevo ponderato soltanto nel caso in cui molte verità fossero venute alla luce, e quel momento è arrivato. I progressi scientifici non possono essere celati alla gente e le ricerche mie e del mio gruppo di lavoro, aperte alla costante verifica di Medici e Professionisti della salute, sono anche una strada verso la consapevolezza, nel profondo rispetto delle esigenze dei malati.
Ho sopportato sinora il chiacchiericcio mediatico di chi mi considera scomodo e ingombrante ma ora è arrivato il momento di fare chiarezza, perché non sarà facile mettere aprioristicamente in discussione ricerche e risultati di chi a livello universitario ha voluto seguire le mie indicazioni. Questo sito nasce per comunicare con tutti, nessuno escluso.

Il moto perpetuo degli enzimi: la visione biodinamica
Antichi sogni alchemici e secoli di tentativi di produrre una macchina che produca energia in contraddizione con i princìpi della Termodinamica si sciolgono come neve al sole davanti all’evidenza della Vita, dove lo stato “metastabile” dei costituenti cellulari è condizione essenziale per il mantenimento della vita stessa. Il “moto perpetuo” esiste già in natura, ed è sostenuto dagli enzimi, gli infaticabili “operai” che catalizzano tutte le reazioni biologiche dei viventi.

Prof. Dott. Stefano Lenzi

Docente universitario presso l'Université Européenne Jean Monnet (Bruxelles)
Ricercatore in ambito del Cancro della prostata

La grande truffa scoperta dalle iene sui bufalari

Video Le Iene Il grande business delle bufale online, come funziona
e quanto ci guadagnano


Sequestrato BUTAC


Ringraziamo le ns. Forze dell'Ordine e la Magistratura per il lavoro svolto che ha portato al sequestro del sito "Bufale un tanto al chilo fondato da Michelangelo Coltelli" che per anni ha diffamato le ricerche Universitarie e Pubblicazioni di CITOZEATEC.

LINK ALLE RICERCHE

http://www.citozeatec.it/studi-cit…/2017-02-14-14-22-57.html